Circolo Tennis Trento
News

Memorial Caumo al Ct Trento: dominano gli extraregionali

Si è chiusa sui campi in terra rossa di Piazza Venezia la diciassettesima edizione del Torneo nazionale Veterani, “Trofeo BRP Pneumatici”, manifestazione organizzata dal Ct Trento e intitolata al grande maestro Bruno Caumo, giocatore dalla tecnica raffinata che ha scritto pagine importanti nella storia di questo sport in regione. Il torneo non ha deluso, per la qualità del gioco, sempre elevata, e per i numeri, visto che erano ben 111 i giocatori presenti. In controtendenza rispetto alle ultime edizioni, la vetrina ha sorriso poco ai tennisti trentini: un anno fa i nostri si erano portati a casa ben otto dei dodici titoli individuali, stavolta hanno dovuto accontentarsi soltanto di tre. E di un ben più magro bottino.

I tabelloni

E’ sfuggito anche quello femminile, conquistato da Edda Sebastiano, tennista veronese del Tennis Grezzano. Giocatrice di grande temperamento e dalla buona tecnica individuale, classe 1961, la Sebastiano è riuscita a venire a capo di una complicata finale con la trentina dell’Ata Monica Carotta, che ha messo in campo le sue indubbie doti di incontrata e i notevoli mezzi atletici per tenere botta sino al super tie-break. Il match si è deciso su poche palle, che la veronese è riuscita a gestire più efficacemente.
Poche le sorprese nelle gare maschili, tutto facile per il valtellinese Sasha Rampazzo che ha dominato l’over 35, lasciando poco spazio al roveretano Alessandro Maronato, i due avrebbero dovuto ritrovarsi di fronte anche nell’over 40, ma questa finale non si è poi potuta giocare. Giuseppe Granzotto, friulano del tennis Corno Udine, è tornato sul gradino più alto nel torneo over 50, già vinto due volte in passato, nel 2019 e nel 2020. Regolarità irriducibile, Granzotto ha dovuto comunque recuperare un set di ritardo e rifugiarsi nel super tie-break per avere ragione di un ottimo Paolo Giovanazzi, 3.4 delle Cinque Contrade. Non pago, l’udinese è stato protagonista anche tra gli over 55: era il giocatore di miglior classifica e ha rispettato il pronostico, anche se ha dovuto nuovamente risalire la corrente contraria inf inale e attendere il super tie-break per avere ragione di Stefano Del Dot. Il 3.3 del Ct Trento si è rifatto nell’over 45, qui ha imposto inizialmente la maggiore incisività dei suoi colpi a rimbalzo, prima di lasciarsi imbrigliare dalla intelligente ragnatela del veronese Omar Breda, palleggiatore dotato di buona sensibilità, nel momento più caldo ha trovato però la lucidità necessaria per imporre definitivamente il suo tennis. Monologo del 3.4 dell’At Verona Franco Bigardi nell’over 60, il 3.4 veneto ha ceduto appena due games in due incontri, stroncando due palleggiatori puntigliosi come Carotta e Troncon. Affermazione autorevole del meranese Luciano Boscolo nell’over 65, che in finale non ha dato scampo a Ferdinando Giua, mentre non è riuscita stavolta la doppietta al cremonese Diego Stanga, classe 1946 dalla fibra inossidabile, a segno un anno fa sia nell’over 70 che nel tabellone riservato agli over 75. Stavolta ha trovato sulla sua strada un caparbio Alberto Giovannini che gli ha sottratto con merito l’over 70. Stanga ha dovuto così ripiegare nella gara maggiore vinta in finale con Marco Russolo. Nell’over 45, limitato alla partecipazione dei 4.3 è stato derby finale tra i tennisti delle Cinque Contrade Loris Tamanini e Alessandro Valer, l’ha spuntata il primo, ma anche in questo caso ci è voluto il super tie-break per decidere la sfida. In programma anche le gare di doppio: Colosio e Giovanelli sono riusciti ad avere la meglio al super tie-break con Giulio Del Dot e Odorizzi, mentre i gardesani Cinzia Fabris e Max Riccardi hanno conquistato il titolo del misto.

I risultati

Ladies 45 - Semifinali: Sebastiano b. Bresolin 6-1 6-1; Carotta b. Tibesigwa 6-3 2-0 rit - Finale: Sebastiano b. Carotta 6-4 0-6 10-7
Over 35 maschile - Semifinali: Maronato b. S. Rampazzo 6-1 6-2 - Finale: S. Rampazzo b. Maronato 6-1 6-1
Over 40 maschile - Semifinali: Maronato b. Viganotti 6-3 6-0 - Finale: Rampazzo c. Maronato
Over 45 maschile - Semifinali: S. Del Dot b. Colosio 6-1 6-2; Breda b. Dalbosco 6-3 4-6 10-7 - Finale: S. Del Dot b. Breda 6-1 2-6 10-7
Over 45 maschile (lim. 4.3) - Semifinali: Valer b. Rover 6-4 6-2; Tamanini b. Pinamonti 6-2 6-1 - Finale: Tamanini b. Valer 6-2 3-6 10-5
Over 50 maschile - Semifinali: Granzotto b. Dorigatti 6-0 6-0; Giovanazzi b. Dalbosco 6-3 6-4 - Finale: Granzotto b. Giovanazzi 3-6 6-1 10-5
Over 55 maschile - Semifinali: Granzotto b. Capone 6-2 6-1; S. Del Dot b. Riccardi 6-1 3-6 10-4 - Finale: Granzotto b. S. Del Dot 5-7 6-4 10-4
Over 60 maschile - Semifinali: Bigardi b. Carotta 6-1 6-0; Troncon b. Giua 6-3 6-1 - Finale: Bigardi b. Troncon 6-1 6-0
Over 65 maschile - Semifinali: Boscolo b. Faoro 6-2 5-7 10-2; Giua b. Tommasini 6-4 6-2 - Finale: Boscolo b. Giua 6-0 6-0
Over 70 maschile - Semifinali: Giovannini b. Pecoraro 6-2 6-4; Stanga b. Pinamonti 6-2 6-2 - Finale: Giovannini b. Stanga 6-3 5-7 10-7
Over 75 maschile - Finale: Stanga b. Russolo 6-0 6-2
Doppio maschile - Finale: Colosio-Giovanelli b. G. Del Dot-Odorizzi 3-6 6-4 10-6
Doppio Misto - Finale: Fabris-Riccardi b. Ferremi-Avancini 7-5 6-2

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,266 sec.

Cerca nelle news