z CIRCOLO TENNIS TRENTO - Il Ct Trento Mediolanum conquista la salvezza in serie A2
Il Ct Trento Mediolanum conquista la salvezza in serie A2
lunedì 10 dicembre 2018

Missione compiuta. Il Ct Trento Mediolanum non tradisce nel match di ritorno sui campi del Ct L'Aquila e incamera i punti che servono per garantirsi la permanenza in serie A2 anche per la prossima stagione. Come all’andata i trentini chiudono il conto nei singolari, stessa storia o quasi. Si rivede il miglior Prader, sorretto come nelle giornate migliori da un tennis efficace e incisivo che spegne sul nascere la mossa del capitano abruzzese di scambiare la posizione dei 2.4 Andrea Picchione ed Enrico Iannuzzi, quest'ultimo con maggiori attitudini al veloce. Picchione aveva lottato all'andata per tre set con Prader, il malcapitato compagno è stato preso letteralmente a pallate in 49 minuti. Ma è sul temperamento dello spagnolo 25enne spagnolo di Alicante Carlos Boluda-Purkiss, numero 312 delle graduatorie Atp, che il Ctt cementa la salvezza: l'iberico deve faticare non poco e fare appello a tutte le sue energie nervose per rimontare e piegare alla distanza un avversario tosto come il 22enne 2.1 Gianluca Di Nicola, numero 990 al mondo. Un match teso, che l’iberico interpreta al meglio nei momenti più caldi, senza scoraggiarsi dopo aver perso il primo set avanti 2-0 con due palle per il 3-0. Quando i punti scottano, in particolare nel tie-break del secondo parziale il braccio di Boluda-Purkiss non trema mai, una solidità difensiva che smonta l'aggressività del tennista di casa e rovescia l’inerzia del confronto spegnendo le velleità degli abruzzesi. Eugenio Candioli gestisce senza rischiare troppo la sfida con il 2.8 Alberto Iarossi, dopo la sconfitta in avvio di Michelangelo Endrizzi con il 2.4 Andrea Picchione, e incamera il punto del 3-1, parziale che rende di fatto inutili i doppi.
Il presidente Stefano Sembenotti può tirare un sospiro di sollievo, la salvezza del Ct Trento provvede a rendere un po' meno amaro il bilancio delle nostre, in una stagione poco fortunata, segnata dalle retrocessioni di Ata e Rovereto in campo maschile e da quelle del Trento nel torneo femminile di A2.

CT L’AQUILA – CT TRENTO MEDIOLANUM 3-3
Picchione (A) b. Endrizzi 6-0 6-4, Boluda-purkiss (T) b. Di Nicola 4-6 7-6(3) 6-2, Candioli (T) b. Iarossi 7-6(3) 6-3, Prader (T) b. Iannuzzi 6-2 6-3, doppi al Ct L’Aquila per rinuncia

Così all'andata
CT TRENTO MEDIOLANUM - CT L'AQUILA 5-1
Prader (T) b. Picchione 7-5 4-6 6-2, Iannuzzi (A) b. Endrizzi 7-6(5) 6-1, Boluda-purkiss (T) b. Di Nicola 6-2 6-1, Candioli (T) b. Iarossi 6-1 6-2, Boluda-purkiss-Wolf (T) b. Di Nicola-Iannuzzi 6-2 6-4, Candioli-Endrizzi (T) b. Iarossi-Picchione 7-6(4) 6-2

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.
Cerca nelle news

CIRCOLO TENNIS TRENTO
Piazza Venezia, 41/1 - 38122 Trento  |  Telefono: 0461.238932  |  E-mail: info@tennistrento.it
Partita IVA e Codice fiscale 00387760226