Assegnati gli ultimi titoli al Master del Grand Prix "Trentino"
lunedì 9 ottobre 2017

E’ definitivamente calato il sipario sulla 34esima edizione del Grand Prix “Trentino”, che con il Master ha vissuto sui campi del Ct Trento l’appuntamento conclusivo della lunga stagione all’aperto del tennis trentino. Master che ha regalato qualche piccola sorpresa dopo i successi tutto sommato previsti di Lorenzo Schmid e Sofia Ragona nelle gare maggiori. E riscoperto un talento che pareva ormai perduto, quello di Davide Volpe, figlio d'arte, 3.4 classe 1987, in forza quest’anno all’Argentario. L’ex seconda è stato capace evidentemente di ritrovare nel corso dell’estate motivazioni e stimoli sufficienti per presentarsi in piazza Venezia nelle migliori di condizioni di forma, libero da ogni sorta di pressione. Lo aveva fatto chiaramente intendere nel cammino verso la finale, raggiunta lasciando per strada appena dieci games in tre incontri; una settimana di stop, dopo la pioggia di domenica scorsa, non gli ha tolto né mordente, né quella determinazione necessaria per piegare in tre set un avversario solido come il roveretano Alessandro Maronato, uno dei più continui ed efficaci nell’arco dell’anno. Volpe è riuscito a imbrigliare il gioco del rivale con un preciso lavoro di cucito, un diritto pungente, un rovescio in back, una smorzatina, un’improvvisa discesa a rete in controtempo. Maronato ha avuto una reazione veemente nel secondo set, ma nella terza frazione Volpe ha recuperato il filo del discorso e non ha più perso il controllo degli scambi.
Senza storia la finale femminile, interpretata con piglio energico da un’ottima Timossena Milenkovic (foto sopra), la 3.2 del Ct Trento non ha dato respiro alla tennista di Brentonico Alessia Passerini, forse già paga di essere arrivata in fondo dopo la bella impresa di semifinale con Sveva Bernardi. E quando si parla di estro non si può fare a meno di sottolineare le qualità tecniche di un altro tennista incostante, ma di indubbio talento qual è il rivano Gianluca Gottoli, che ha fatto suo il titolo di quarta stroncando sul nascere le velleità del rotaliano Michele Kerschbaumer, che pure si era reso protagonista di un eccellente torneo. A senso unico anche la sfida decisiva del quarta femminile, ben controllata dalla giovanissima roveretana Alessia Bertè (foto sotto), che ha confermato il suo brillante momento opposta alla darzese Antonella Ferremi. C’è la firma dell’Ata nel torneo maggiore di doppio, ad imporsi sono stati infatti Davide Carrara e Andrea Labrocca, vittoriosi in tre combattuti set contro Federico Nicolodi e Michele Togni.

GLI ULTIMI TITOLI UNDER - Nel segno del giovanissimo Daniel Lechner , già trionfatore nel Grand Prix altoatesino, la prova under 10, che si è divertita a sovvertire i pronostici e le indicazioni della stagione, spingendo in finale il tennista del Tc Brentonico Cristiano Benedetti, autentica rivelazione del torneo. Il coraggio non è bastato però per scalfire il palleggio aggressivo e sempre propositivo del mancino bolzanino dell’Ussa, vincitore quest’anno di ben 15 tornei. Monologo Ata nell’under 14: Edoardo Cestarollo ha piegato in due combattuti set l’arcense Cristian Cauzzi, mentre Martina Schmid ha lasciato ben poco spazio in finale alla roveretana di origine serba Violeta Tiosavljevic. Successo di un tennista di casa invece nell’under 16, dove si è imposto con merito Luca Struffi che ha vinto una bella battaglia finale con il darzese Mattia Festa.

Tutti i "Maestri"
Open maschile: Schmid b. G. Pecoraro 6-2 7-6
Open femminile: Ragona b. Maffei 6-3 6-2
Singolare maschile terza: D. Volpe b. Maronato 6-4 0-6 6-3
Singolare femminile terza: Milenkovic b. Passerini 6-0 6-2
Singolare maschile quarta: Gottoli b. Kerschbaumer 6-1 6-3
Singolare femminile quarta: Bertè b. Ferremi 6-1 6-1
Doppio terza: Carrara-Labrocca b. Nicolodi-Togni 6-4 4-6 6-4
Doppio quarta: Pallaoro-Stefenelli b. Giovanelli-Gislimberti 6-1 7-5
Under 10 maschile: Lechner b. Benedetti 6-2 6-3
Under 10 femminile: Segattini b. Cossu 6-2 6-3
Under 12 maschile: Vedovelli b. Kolbe 6-0 6-2
Under 12 femminile: Pantezzi b. Slomp 6-1 6-2
Under 14 maschile: Cestarollo b. Cauzzi 6-4 6-4
Under 14 femminile: Schmid b. Tiosavljevic 6-0 6-1
Under 16 maschile: Struffi b. Festa 6-4 4-6 6-2
Under 16 femminile: Maffei b. Odorizzi 6-1 6-1

Allegati:
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,078 sec.
Cerca nelle news

CIRCOLO TENNIS TRENTO
Piazza Venezia, 41/1 - 38122 Trento  |  Telefono: 0461.238932  |  E-mail: info@tennistrento.it
Partita IVA e Codice fiscale 00387760226